- 21 Aprile 2020

Pandemia di Coronavirus e consumo dei media online: assestarsi su una Nuova Normalità

Alex Gevers
Alex Gevers
Senior Insights Manager

Questo articolo fa parte di una serie di approfondimenti relativamente all'impatto della pandemia di Coronavirus sul comportamento dei consumatori online. Per ricevere una notifica quando saranno disponibili nuovi aggiornamenti o dati, clicca qui.

I governi europei stanno prolungando il periodo di blocco a causa della pandemia di coronavirus per altre settimane ma la reazione pubblica è tutto sommato contenuta, dimostrando l'accettazione collettiva della "nuova normalità" a cui l'Europa si è ormai abituata. Abbiamo visto nelle  analisi precedenti che la pandemia ha provocato il caos in un certo numero di Industries e ne ha favorite altre. Ora, a più o meno un mese dal blocco (aggiungete o togliete settimane a seconda del paese), la novità della "nuova normalità" sembra essersi esaurita e possiamo intravedere segni di “stanchezza”. Questi segni si riflettono nei livelli più recenti di attività in alcune delle categorie che erano cresciute maggiormente durante il mese di marzo 2020.Queste categorie sono “General News”, “Instant Messaging”, “Food/Groceries Retail”, and “Entertainment”. Un notevole calo si registra nella categoria "Education" probabilmente dovuto alle vacanze scolastiche del periodo pasquale. Resta da vedere quanto nuovo interesse dimostreranno gli studenti entusiasti (o più probabilmente i loro genitori) dopo la pausa pasquale. In generale, l'attività si è stabilizzata.

Poiché un'immagine vale più di mille parole, illustriamo questo livellamento attraverso cinque grafici.

Timeline 2020 degli eventi legati alla pandemia di Coronavirus:

  • 24 Gennaio: la Francia conferma il primo caso di coronavirus all'interno dei propri confini.
  • 27 Gennaio: la Germania conferma il primo caso di coronavirus all'interno dei propri confini.
  • 31 Gennaio: l'Italia conferma i primi casi di coronavirus all'interno dei propri confini.
  • 1 Febbraio: la Spagna conferma il primo caso di coronavirus all'interno dei propri confini.
  • 23 Febbraio: l'Italia mette in quarantena le piccole città colpite dal virus.
  • 24 Febbraio: Il panico colpisce i mercati finanziari. Tutti gli asset sono interessati.
  • 28 Febbario: UK conferma il primo caso di coronavirus all'interno dei propri confini.
  • 9 Marzo: l'Italia dichiara il blocco nazionale.
  • 14 Marzo: la Spagna dichiara il blocco nazionale.
  • 17 Marzo: la Francia dichiara il blocco nazionale.
  • 22 Marzo: La Germania emette severe misure di allontanamento sociale.
  • 24 Marzo: UK dichiara il blocco nazionale.
Coronavirus Insights

Leggi i nostri continui aggiornamenti sull'evoluzione dei trend e gli impatti nel settore Media e advertising su comscore.com/ita/Insights/Coronavirus.

Clicca qui per ricevere i nuovi aggiornamenti non appena disponibili
Registrati

Coronavirus Insights

MMX® Multi-Platform

Consulta dati completi e non duplicati sulle modalità di fruizione di contenuti su diversi dispositivi da parte delle audience digitali

Richiesta demo